Tymoshenko ha detto Сайдику, che il processo di minsk è in fase di stallo

Il leader del partito «Patria» di Yulia Tymoshenko ha discusso con il rappresentante speciale del presidente dell’OSCE Martin Сайдиком l’attuale situazione in Transcarpazia e attività Trilaterale del gruppo di contatto in un contesto di affrontare la situazione nella parte orientale dell’Ucraina.

Come riporta il giovedì 9 febbraio l’ufficio stampa del partito, Tymoshenko ha ringraziato l’ambasciatore per lo sforzo, grazie al quale è riuscito a evitare lo scenario peggiore e ridurre l’intensità del conflitto in Transcarpazia, ma anche per la componente umanitaria del sue attività nell’ambito del processo di Minsk.

Quando il leader di «Patria» ha sottolineato che l’accordo di Minsk in fase di stallo.

«Sicuramente, grazie ai vostri sforzi siamo riusciti a ridurre il numero delle vittime in Transcarpazia, aiutare le persone e localizzare il conflitto. Ma dal punto di vista reale di porre fine alla guerra e di stabilire una pace sostenibile in Ucraina il processo di minsk non ha raggiunto l’obiettivo», ha detto.

Ricordiamo, in precedenza, nel mese di ottobre 2016, Tymoshenko ha invitato il presidente dell’Ucraina Pietro Poroshenko svelare il segreto materiali di trattative per risolvere il conflitto in Transcarpazia: «Il fatto che una parte dei documenti e parte del regime, secondo i rappresentanti dell’OSCE, resi pubblici e è il segreto, dice che qualcosa viene fatto alle spalle del popolo ucraino. E questo significa che il popolo ucraino deve essere molto attenti per non superato gli interessi della nostra nazione. Quindi vorrei, per il presidente chiaramente svelato tutto quello che vogliono nascondere in trattative a «normanno».

Ha inoltre sottolineato che il gruppo parlamentare «Patria» non supporterà lo svolgimento delle elezioni nel Donbass autorità locali, perché legalizzare la guerra.




Tymoshenko ha detto Сайдику, che il processo di minsk è in fase di stallo 10.02.2017

0
Февраль 10th, 2017 by