Ucciso il capo di un raggruppamento di ISIS in Afghanistan — il Pentagono

Ucciso Abu Sayed, l’emiro di raggruppamento «stato Islamico in Afghanistan». Su questo riferisce il portavoce del ministero della difesa degli stati UNITI Dana White sul sito del dipartimento.

Syed insieme con numerosi militanti ucciso l ‘ 11 luglio al momento dell’impatto al quartier generale dell’ISIS nella provincia di Kunar, nell’est dell’Afghanistan.

L’ex leader afgano ala dell’ISIS Abdul Хасиб è stato ucciso il 27 aprile, nel corso di una operazione congiunta afgani e dei militari americani nella provincia di Nangarhar.

Secondo il portavoce del Pentagono, l’eliminazione di capofila ISIS sconvolgere i piani del gruppo terroristico per espandere la propria presenza in Afghanistan.

Terroristica raggruppamento di «stato Islamico» è apparso nel 2013, in Iraq e in Siria. Nel 2015-m è penetrato in Afghanistan, catturando il territorio a est e sud del paese.




Ucciso il capo di un raggruppamento di ISIS in Afghanistan — il Pentagono 15.07.2017

0
Июль 15th, 2017 by