Una delle versioni di un incidente aereo An-148 in Periferia chiamato immediata distruzione del motore durante il volo – MEDIA

Una delle versioni di un incidente aereo An-148 a Mosca l ‘ 11 febbraio è immediata distruzione del motore durante il volo, ha riferito una fonte «Merchant».

Edizione osserva che in questo caso le pale del motore possono in pochi secondi distruggere la fusoliera, dopo di che l’aereo schiantarsi al suolo. Secondo la fonte, una conferma indiretta di questa versione sono e filmati dal luogo della tragedia trovati con bagnini distrutto il motore di An-148.

Inoltre, secondo le fonti, non si può escludere a velo e un aereo in volo, con le forze dell’ordine russe già stabilito che a bordo sono stati effettuati tutti i necessari предполетные attività, tuttavia, il comandante dell’equipaggio, secondo REN TV, ha rifiutato di perseguire impianti antighiaccio lavoro.

Anche le fonti di «Merchant» ritengono che non si può escludere la possibilità di un guasto indicatore di velocità del velivolo, come è successo nei An-148 caso di un disastro nel 2011 poi è morto un equipaggio di sei persone. Concentrandosi sul sobrio indicatori di velocità, il pilota ha aumentato la velocità fino a quando l’aereo non accendere i motori. Dopo che l’aereo ha cominciato a cadere a pezzi in aria.

Versione di un attentato terroristico mentre tra i non considerati, anche se non ha respinto definitivamente.

La pubblicazione fonte vicina al Ministero dei trasporti e delle infrastrutture dell’Ucraina, ha detto che Kiev «non è responsabile di ciò che accade, come ditta Antonov». Secondo lui, «in forza di rottura delle relazioni economiche tra Ucraina e Russia rinnovo della risorsa «Antonov», in uso in Russia, si occupa da parte russa».

Il comitato Investigativo della Russia ha dichiarato che «gli investigatori esamineranno tutte le versioni possibili di un incidente aereo, tra cui le condizioni meteorologiche, il fattore umano, manutenzione di aeromobili di stato e altri scenari possibili».

«Nel corso del controllo sarà dato un punteggio di conformità ai requisiti di legge in corso di attuazione di manutenzione dell’aeromobile, il lavoro di dispacciamento e di servizi a terra», – ha aggiunto il procuratore Generale della federazione RUSSA.

Passeggero l’aereo An-148 «Saratov airlines», effettuando un volo da Mosca a Orsk, è scomparso dagli schermi radar pochi minuti dopo il decollo dall’aeroporto di Domodedovo 11 febbraio. I rottami dell’aereo sono stati trovati in zona Corso a Mosca. A bordo c’erano 65 passeggeri e sei membri dell’equipaggio.

Il comitato investigativo Russo ha aperto un procedimento penale per un reato ai sensi della parte 3 dell’articolo 263 del codice Penale Russo (violazione delle regole di sicurezza stradale e l’uso del trasporto aereo, causando la morte di due o più persone).

Nella notte del 12 febbraio, il capo del ministero delle situazioni di emergenza della Russia Vladimir Puchkov ha confermato la morte di tutte le 71 persone, che si trovavano a bordo di un transatlantico. Russia ha tradotto l’operazione di scarico di salvataggio a motore.

La compagnia aerea «Saratov airlines» ha dichiarato che la vittima di un relitto di un aereo An-148 è stato rilasciato nel 2010 in ucraino aviazione tecnico-scientifiche complesso il nome di Antonov (ora Antonov).




Una delle versioni di un incidente aereo An-148 in Periferia chiamato immediata distruzione del motore durante il volo – MEDIA 12.02.2018

0
Февраль 12th, 2018 by