Uno storico polacco Глембоцкий di allontanamento da federazione RUSSA: Mi sembra archivio «chiuso a chiave» appositamente da me

Inviato il 24 novembre dalla Russia professore polacco Henryk Глембоцкий ha dichiarato che il valore fondamentale del suo lavoro era quello, che si basano su un importante materiale originale, ricevuta in archivi russi. Egli ha detto in un’intervista a «Radio Libertà».

«Sono stato arrestato nella notte tra venerdì e sabato, dopo aver letto due lezioni a san Pietroburgo, su invito Polacco centro culturale. E ‘ successo a Mosca, Leningrado stazione ferroviaria. Il personale del servizio di sicurezza Federale chiesto di andare via per un giorno, senza possibilità di rimborso nel territorio della Federazione Russa. Che è il motivo per questo, io voglio sapere. Ho richiesto, mi hanno spiegato, ma hanno detto che non mi deve spiegare questo», – ha detto lo storico.

Egli ha sottolineato che recentemente occupato di storia dei polacchi in Unione Sovietica in guerra.

«A san Pietroburgo ho letto due lezioni sul destino dei polacchi vittime della cosiddetta strage NKVD durante il Grande terrore. Onestamente, è improbabile che questo tema può essere pericoloso per lo stato russo», – è convinto Глембоцкий.

Egli ha aggiunto che partecipato a convegni in città russe, ha tenuto lezioni e fino a quel momento non c’era nessun problema.

«Ho già un quarto di secolo di lavoro in archivi russi, ci ho lavorato anche durante la prima e la seconda guerra cecena. Nulla di simile è mai accaduto. Mi sembra archivio «chiuso a chiave» appositamente da me. Naturalmente, non posso scrivere, ma il valore dei miei lavori fino ad ora è stato quello che si basano su ciò che è importante archivio e originale materiale», – ha concluso Глембоцкий.

Il 24 novembre l’Istituto della memoria nazionale della Polonia ha detto che il FSB della federazione RUSSA ha arrestato Глембоцкого, che ha studiato archivi e raccolte librarie relative a polacco-russe relazioni nel XIX–XX secolo. Lo scienziato è stato ordinato di lasciare la Russia, sotto la minaccia di deportazione forzata.

Il ministero degli esteri della federazione RUSSA ha dichiarato che l’allontanamento Глембоцкого è stata una risposta alla «mossa ostile» di Varsavia – l’espulsione nel mese di ottobre storico russo Dmitry Karnaukhova.

Nel servizio di sicurezza dello stato della Polonia hanno riferito che Карнаухов, che ha insegnato nella scuola di Pultusk, ha usato i suoi collegamenti tra gli studiosi locali e giornalisti, per screditare le autorità polacche e sovvertire l’interazione del paese con l’Ucraina.

27 novembre Polonia Russia ha consegnato una nota di protesta in relazione con l’espulsione di polacco storico Глембоцкого.




Uno storico polacco Глембоцкий di allontanamento da federazione RUSSA: Mi sembra archivio «chiuso a chiave» appositamente da me 28.11.2017

0
Ноябрь 28th, 2017 by