Vadim Denisenko: Per il mancato rispetto della legge «maschere show stop» bisogna introdurre la responsabilità penale

Il deputato del Blocco Poroshenko, il rappresentante del governo in Parlamento Vadim Denisenko ritiene necessario introdurre la responsabilità penale per il mancato rispetto della legge obbligatoria per operazione di perquisizioni (la cosiddetta legge «maschere show stop»). Lo ha dichiarato il 28 marzo in una conferenza stampa a Kiev, scrive Depo.ua.

«Perché non funziona la legge «maschere show stop»? Si tratta di un la legge dalla quale siamo in attesa di una soluzione una serie di problemi globali, con cui ogni giorno si trova ad affrontare il business, ma, purtroppo, in molti momenti la situazione è ben lungi dal poter essere considerato, che è almeno un inizio corretto», – ha sottolineato Denisenko.

A questo proposito, ha parlato di una perquisizione la scorsa settimana in una delle banche.

«Venerdì scorso, in una delle banche, che si trova ora in gestione del Fondo di garanzia dei depositi, sono stati perquisiti con le maschere, che rientrano sotto la «maschera show stop»: con выламыванием porte, la corruzione di molti aspetti tecnici. Inoltre, il rappresentante del Fondo di garanzia dei depositi si trovava in strada, ha chiesto di entrare nella stanza, era pronto ad aprire la porta di questa stanza, era pronto a risolvere il problema anche senza effrazione delle porte. Ma l’uomo non sono stati ammessi. Secondo il nuovo codice di procedura Penale, qualsiasi persona che si trova in casa, può chiedere all’avvocato. Era una mozione in merito, per attirare gli avvocati – è stato solo un avvocato in un grande grattacielo stanza. L’ammissione di un avvocato negato», – ha detto il vice del popolo.

A suo parere, questo dimostra che «in realtà tutte le forze di polizia, a partire dal старорежимных, come SBU e il MINISTERO dell’interno, alle nuove progressive – NABU – violano la legge «maschere show stop».

«Tutti voluto sputare su questa legge. Perché lo violano? Perché in realtà tutti questi progressivi norme non hanno un retributiva azioni», – ha detto Denisenko.

A questo proposito, ha proposto di modificare la legislazione.

«Dobbiamo imporre disciplinare, e, eventualmente, la responsabilità penale forze di sicurezza per il mancato rispetto della legge «maschere show stop». Cioè, se non si commette un avvocato, allora si dovrebbe incorrere per questo come minimo disciplinare (e credo che penale) responsabilità. La seconda, non meno importante, abbiamo parlato di questo, quando hanno preso questa legge, ha bisogno finalmente di porre fine каруселям, quando lo stesso tipo di cose si aprono un organo, poi chiuso, poi aperto un altro organo. Abbiamo 12 gli organismi anti-corruzione. E necessario passare attraverso tutti questi 12 cerchi dell’inferno. E tutto voluto sputare per l’esecuzione della legge «maschere show stop», – ha protestato Denisenko.

Si prevede che il tentativo di modificare la normativa chiamerà «grande resistenza» da parte delle agenzie di sicurezza, ma questo «darà la possibilità alle imprese di respirare».

«Siamo consapevoli che sarà un enorme resistenza di alimentazione del sistema, ma senza soluzione di questo problema non saremo in grado di costruire un business e non in grado di fermare la migrazione», – ha concluso il vice del popolo.

La norma di legge pro obbligatoria suono e la registrazione video di una perquisizione (legge «maschere show stop») è entrato in vigore il 7 dicembre 2017.




Vadim Denisenko: Per il mancato rispetto della legge «maschere show stop» bisogna introdurre la responsabilità penale 28.03.2018

0
Март 28th, 2018 by