Vice popolare Borislav Betulla preso su cauzione militare, il quale la procura lo accusa di tentato omicidio civile

Il 28 novembre il tribunale distrettuale della città di Mariupol ha liberato dal carcere militare di APU Elias Orlova su cauzione внефракционного vice Boryslav di Betulla. Questo deputato ha detto in Facebook.

«Ilya è militari a contratto in grado di sergente – comandante di carri armati e accusato dalla procura di tentato omicidio a seguito dell’uso di arma relativamente civile. Ilya è il ragazzo che si trovava sulla linea del dovere, esecuzione di un compito e avere un ordine di arresto di uno spacciatore (che può essere un sabotatore e appare regolarmente nella posizione di APU), ha sparato a un intruso e ferito», – ha detto il vice del popolo.

Egli ha sottolineato che il meccanico ha presentato la più grave accusa di «tentato omicidio», e il sergente «parlava male di» in MEDIA.

«Per sei mesi e 10 condotti di tribunale, la procura non si preoccupò di fornire all’esame della corte non solo la prova della colpa di piazza affari, ma non è riuscita a dimostrare la necessità di contenuti Elia in stato di detenzione. Ma ogni volta ha richiesto di lasciare la sua detenzione, e ha continuato a stare in CARCERE», – ha detto il vice del popolo.

La betulla ha riferito, che anche durante l’ultima riunione con la sua partecipazione tramite video, i pubblici ministeri non sono riusciti a fornire la prova della colpa di un militare o di spiegare perché uno deve stare in CARCERE.

«Sono grato ai giudici di mariupol della corte, che, dopo aver ascoltato la posizione di un avvocato e sentendo i miei argomenti, rilasciato Elias Orlova me su cauzione. Ora si sta dirigendo nella posizione di parte, in cui e continuerà a servire. L’indagine continua. Ma l’inchiesta non è motivo di tenere una persona in CARCERE, tanto più che – se ha agito nell’ambito di un ordine e di combattimento dello statuto», – ha detto il deputato.

Egli ha espresso la preoccupazione che la negligenza dei pubblici ministeri può testimoniare che la procura «e’ tornata al vecchio stile metodi di lavoro» e semina sospetti in CARCERE, e poi un lungo esperto in sostanza.

«Mi rendo conto che una forma accettata di combattimento, in forma ATO, consente di mantenere la stabilità finanziaria del paese e decide ancora una serie di domande, ma anche la società, e i giudici e i pubblici ministeri devono ricordare che in realtà, nel paese c’è la guerra e, quindi, per giudicare bisogna tenendo conto delle operazioni militari e considerando tutti i fattori», – ha sottolineato la Betulla.

Egli ha aggiunto che gli standard del tempo di pace per la situazione in Ucraina non sono adatti.

«Abbiamo bisogno di tribunali militari. E pacifici cittadini devono ricordare che nel post sono i soldati che in guerra, anche se si chiama ATO, e di non provocare loro per niente. I militari hanno anche bisogno non solo di ricordare che li amiamo, apprezziamo molto orgogliosi di loro, ma anche sapere che, se agiscono nell’ambito di ordini e di statuto, essi non sono estreme e non li lasciano al loro destino», – ha concluso il vice del popolo.

https://www.facebook.com/borislav.bereza/posts/2179024658790295



Vice popolare Borislav Betulla preso su cauzione militare, il quale la procura lo accusa di tentato omicidio civile 28.11.2017

0
Ноябрь 28th, 2017 by