Vice popolare Goncharenko ha sfigurato il chip del muro di Berlino presso l’ambasciata tedesca a Kiev

Il deputato Alex Goncharenko mercoledì 8 febbraio dipinto chip del muro di Berlino, installato presso l’ambasciata di Germania a Kiev.

Su questo Goncharenko stesso ha segnalato a Facebook.

Egli chiama questa protesta le recenti dichiarazioni dell’ambasciatore di Germania.

Rosso spray vice scritto la parola NEIN, che si traduce dal tedesco come «No».

«La simbolica protesta ho dedicato ieri прокремлевским dichiarazioni dell’ambasciatore di GERMANIA in Ucraina Ernst Райхеля. Nella sua dichiarazione, l’ambasciatore ha detto che non vede il problema delle elezioni nella zona di ATO in termini di occupazione russa», — ha spiegato.

«Le parole dell’ambasciatore Tedesco in Ucraina, riproducono l’installazione della propaganda, il cui obiettivo è la legalizzazione di terroristi attraverso il loro impianto in ucraina di potere. Simili affermazioni non solo sono offensivi per gli ucraini e giocano a mano Cremlino, ma anche in contrasto con accordi di Minsk e la posizione del cancelliere TEDESCO Angela Merkel«, — ha detto Goncharenko.

«Il muro di berlino – luminoso simbolo di recente l’occupazione russa dell’Europa, quindi io in questo modo la spia, chiaro e breve risposta ucraini adatto per l’ambasciatore lingua. Le elezioni nel Donbass devono passare per gli standard dell’OSCE, e anche in campo giuridico legislative, e non in presenza di truppe di occupazione», — ha detto il vice del popolo.

L’ambasciata di GERMANIA ha già reagito all’incidente.

«L’ambasciata della Repubblica Federale di Germania è molto dispiaciuto a causa dei danni e уродовании deputato Goncharenko frammento storico del muro di Berlino, situato nel territorio dell’Ambasciata. La caduta del muro di Berlino per tutti gli europei, e anche al di fuori dell’Europa, simbolo della liberazione dal comunismo e dell’egemonia sovietica. Allo stesso tempo è stata una violazione della convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche», — ha detto in una dichiarazione.

Come annunciato, il 7 febbraio, l’ambasciatore Tedesco in Ucraina Ernst Reichel in un’intervista con i MEDIA ucraini ha detto che la mancanza di truppe russe non è indispensabile lo svolgimento delle elezioni nel Donbass. Più tardi Reichel ha spiegato che ha parlato di creare le condizioni necessarie per lo svolgimento delle elezioni nel Donbass, quando pensava che le elezioni in parte occupata di Donetsk e Lugano aree può avvenire in presenza dell’esercito russo. 6 febbraio diplomatico, sostenendo che la situazione è identica, ha ricordato le recenti elezioni parlamentari sotto il regime comunista della Repubblica Democratica Tedesca, che si è svolta in presenza del gruppo Occidentale delle forze Armate dell’Unione Sovietica.




Vice popolare Goncharenko ha sfigurato il chip del muro di Berlino presso l’ambasciata tedesca a Kiev 08.02.2017

0
Февраль 8th, 2017 by