Winnick ha detto che nella commissione competente deciso di non menzionare la rottura dei rapporti diplomatici con la RUSSIA nel disegno di legge sul деоккупации di Polizia

La commissione parlamentare per le questioni di sicurezza nazionale e della difesa hanno deciso di abbandonare menzione nel disegno di legge sul деоккупации di Polizia n. 7163 la rottura delle relazioni diplomatiche con la Russia. Riguardo ai giornalisti a margine del parlamento ha detto il vice del popolo da un Blocco di Pietro Poroshenko e il segretario di questo comitato Ivan Winnick, corrispondente edizione di «GORDON».

«Abbiamo консенсусно concordato, che è – poteri esclusivamente del potere esecutivo. Per mantenere una chiara distribuzione e l’indipendenza rami del governo, non possiamo parlare del potere esecutivo, come loro di eseguire la legge. La legge fornisce la federazione RUSSA lo stato aggressore. In queste condizioni, ovviamente, che le relazioni diplomatiche potere esecutivo, saranno interrotte durante l’esecuzione di questa legge. Abbiamo deciso di non Governo di parlarne», ha detto.

Secondo Winnick, il comitato non ha approvato questa decisione.

«Il comitato formalmente non aveva intenzione di emendamenti. La riunione si terrà mercoledì. Abbiamo pre-il testo approvato in seconda lettura», – ha detto il deputato.

Criteri aggiunto che l’emendamento sull’obbligo del consiglio dei Ministri rompere le relazioni diplomatiche con la RUSSIA può essere presentato al voto in aula magna, se gli autori su questo insistono.

Il 6 ottobre il Parlamento ha adottato in prima lettura il disegno di legge n. 7163 sul ripristino della sovranità sopra occupato una parte di Donetsk e Lugano aree, avviato dal presidente dell’Ucraina Pietro Poroshenko. Il documento si basano sulle base giuridica per l’utilizzo delle forze Armate dell’Ucraina, nell’est del paese.

Il 7 novembre il quotidiano russo «Kommersant» ha riferito che il vice popolare da RESIDENTI Ivan Winnick ha presentato un emendamento al disegno di legge di reintegrazione, il che implica il divario relazioni diplomatiche ufficiali dell’Ucraina con la Russia. «Nella legge di reintegrazione del Donbass, che in seconda lettura deve considerare Contenta, la Russia sarà riconosciuta come paese aggressore – spero voce sotto è completo», – ha citato il suo giornale. Nei commenti RBC ha aggiunto che l’emendamento sulla rottura dei rapporti diplomatici ancora non è stata discussa in commissione, così come tutto al disegno di legge di reintegrazione è stata presentata 653 emendamento.

Più tardi, nel commento all’agenzia «Interfax-Ucraina» Winnick ha detto che non ha fatto un emendamento sulla rottura delle relazioni diplomatiche tra l’Ucraina e la federazione RUSSA.

Secondo il deputato del «fronte Popolare», il presidente del comitato del parlamento su questioni di sicurezza nazionale e della difesa Sergei Пашинского, apportare la modifica è impossibile tecnicamente. «Tutte le modifiche sono pubblicati sul sito del comitato… Modifiche propone due settimane dopo la prima lettura – in di routine termine. Non è competenza di questo disegno di legge. La procedura per stabilire relazioni diplomatiche, nella legge farro», – ha detto.

Vice popolare da «fronte Popolare» di Andrea Тетерук 9 novembre, ha detto che l’emendamento sulla rottura dei rapporti diplomatici con la RUSSIA ha presentato un gruppo di faziosità deputati del partito di ANETO.




Winnick ha detto che nella commissione competente deciso di non menzionare la rottura dei rapporti diplomatici con la RUSSIA nel disegno di legge sul деоккупации di Polizia 14.11.2017

0
Ноябрь 14th, 2017 by