WSJ scoperto di intercettazione di intelligence degli stati UNITI conversazioni funzionari russi con i consiglieri di Trump

I funzionari russi hanno parlato di un incontro con i consiglieri del presidente degli stati UNITI Donald Trump nel 2015 per un paio di mesi prima, come ha annunciato la sua intenzione di correre per la carica di capo della casa Bianca, riferisce il Wall Street Journal citando i dati intercettati dai servizi segreti americani.

In alcune conversazioni, i funzionari hanno discusso incontro con i consiglieri di Trump al di fuori degli stati UNITI, tuttavia, non si sa se queste persone sono associati con la sua campagna elettorale, sottolinea il giornale.

Gli ex e attuali dipendenti dell’intelligence americana ha dichiarato a The Wall Street Journal, che di per sé riunione non sono stati l’occasione per la speciale difficoltà, così come Trump ha avuto rapporti commerciali con la Russia ancora con il 2013, tuttavia, ha suscitato perplessità.

Il giornale non riporta, di cui è conversazioni sono state intercettate e di eventuali consulenti Trump si tratta.

Repubblicano Trump, ebbe la vittoria alle elezioni nel novembre 2016, assunse la carica di presidente per un mandato quadriennale 20 gennaio di quest’anno.

10 dicembre 2016 CIA giunto alla conclusione che la Russia è intervenuta in elezioni presidenziali negli stati UNITI con lo scopo di aiutare Donald Trump vincere loro la vittoria. L’altoparlante del Cremlino Dmitry Peskov ha definito tali accuse «osceno». In un rapporto pubblicato di intelligence degli stati uniti ha detto che il presidente della federazione RUSSA Vladimir Putin personalmente ordinato di lanciare una campagna per l’intervento in elezione degli stati UNITI.

12 luglio 2017 i membri del Congresso degli stati UNITI, il partito Democratico ha presentato un disegno di legge sull’impeachment del presidente americano.




WSJ scoperto di intercettazione di intelligence degli stati UNITI conversazioni funzionari russi con i consiglieri di Trump 13.07.2017

0
Июль 13th, 2017 by